Campiglia Marittima
2 4 °

Scopri i 5 luoghi da visitare a Campiglia Marittima

Ammira i luoghi più belli di Campiglia Marittima e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

MUSEO D'ARTE SACRA DI CAMPIGLIA MARITTIMA

Il museo raccoglie gli arredi liturgici della Propositura di Campiglia Marittima: argenti, calici, ostensori, pissidi, reliquiari, paramenti liturgici, statue, dipinti e antichi reperti lapidei, oggetti databili tra il Cinquecento e l'Ottocento.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO DEL MINERALE DI CAMPIGLIA MARITTIMA

Fondato nel 1968 per iniziativa di un gruppo di campigliesi e non la cui passione per la mineralogia trovava origine dalla radicata cultura legata all'attività estrattiva delle vicine miniere.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO DELLA CIVILTA' DEL LAVORO

Raccoglie migliaia di strumenti utilizzati per svolgere i lavori che hanno caratterizzato l’attività economica della Val di Cornia negli ultimi duecento anni. Attrezzi del lavoro agricolo, strumenti d’uso artigianale ed industriale, compongono questa raccolta di interesse storico ed antropologico che riesce a rendere l’idea delle difficoltà e dell’ingegno con cui in nostri avi affrontavano i lavori quotidiani. Oggetti ben conservati che consentono una visione dell’evoluzione delle tecnologie rivolte alla primordiale attività umana che è la base della attuale società.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO DELLA ROCCA DI CAMPIGLIA

La Rocca di Campiglia Marittima domina il borgo medievale omonimo e ne costituisce il nucleo più antico, ciò che rimane del castello in pietra fatto costruire nel corso del XII secolo d.C. dai Conti Della Gherardesca. All’interno delle mura, in un’area oggi a parco pubblico, spicca l’edificio del Cassero, divenuto sede del Museo della Rocca, l'antica cisterna, l'imponente parete merlata con bifora dell'edificio gentilizio (sec. XI-XV) e l'acquedotto degli anni '30 del XX secolo. In questo edificio sono esposti una serie di pannelli didattici che ricostruiscono la storia dell’abitato di Campigl


Vai alla scheda


AGGIUNGI

PARCO ARCHEOMINERARIO DI SAN SILVESTRO

Il parco è nato in seguito alle campagne di scavo del castello di Rocca S. Silvestro ed alla ricerca sul territorio campigliese, iniziata nel 1984 dall'Università di Siena. Il parco mira a valorizzare non solo un singolo monumento, ma un intero paesaggio storico, frutto di secoli di attività minerarie. Con le sue miniere di rame e di argento la Rocca di San Silvestro, villaggio costruito all’inizio dell’anno Mille per ospitare minatori e fonditori, costituisce un punto di riferimento per la conoscenza della organizzazione del lavoro minerario nel medioevo. La visita al parco comprende anche du


Vai alla scheda