Chiusi
7 3 °

Scopri i 7 luoghi da visitare a Chiusi

Ammira i luoghi più belli di Chiusi e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI CHIUSI

Il Museo, fondato nel 1871 ed aperto nella sede attuale nel 1901, conserva ed espone reperti che illustrano la storia di Chiusi dall'Età del Bronzo fino a quella Longobarda, con particolare riguardo al periodo etrusco della città. La visita al Museo comprende anche quella alle due tombe etrusche ipogeiche (Tomba del Leone e Tomba della Pellegrina). La visita alla Tomba dipinta della Scimmia è a pagamento (2,00 euro) e su prenotazione.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO CIVICO LA CITTA' SOTTERRANEA

La Sezione Epigrafica con il laghetto sotterraneo è stata inaugurata nel giugno 2004, le sezioni Il Labirinto e Attività Produttive nel luglio 2005. Sezione Il Labirinto documenta con pannelli didattici, foto, oggetti interattivi e un grande plastico il mito di Re Porsenna e del suo mausoleo insieme alle ricerche nel territorio chiusino. La sezione si snoda su due piani: Il primo racconta il Labirinto, cioè il sistema di cunicoli di epoca etrusca e il mausoleo di Porsenna, così come è stato immaginato nei secoli. Il piano inferiore ci fa vedere come sono i cunicoli in realtà, con la ricostru


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO DELLA CATTEDRALE E LABIRINTO DI PORSENNA

Il museo, il cui primo nucleo risale al 1932, è stato costituito per conservare ed esporre le opere della Cattedrale. E' stato riallestito nel 1984 e nel 1992 è stata inaugurata una nuova sezione con le opere provenienti da altre chiese della Diocesi. La visita del museo comprende anche parti del Palazzo Vescovile, con il giardino e gli orti. Dal museo inoltre si accede al cosiddetto Labirinto di Porsenna, un percorso archeologico sotterraneo attraverso i luoghi della Chiusi etrusca, romana e medievale, che passa sotto la piazza e raggiunge la cisterna romana e la sovrastante Torre campanaria


Vai alla scheda


AGGIUNGI

NECROPOLI DI POGGIO RENZO

La necropoli di Poggio Renzo venne utilizzata già nel corso della età del Ferro (IX-VIII sec. a.C.), come testimoniano gli scavi praticati nel 1872-73 durante i quali furono messe in luce alcune tombe a pozzetto con ossuari di tipo villanoviano. Tali sepolture occupavano la parte sommitale della collina. Sulle pendici, invece, sepolture più tarde (VII sec. a.C.) costituite da ziri fittili contenenti canopi. Nel secolo scorso furono scoperte anche importanti tombe a camera con decorazione dipinta oggi purtroppo perdute. Una di queste, a camera unica con tramezzo centrale, presentava all


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Tomba del Leone

per l'accesso vedi 'Museo Archeologico di Chiusi'


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Tomba della Pellegrina

per l'accesso vedi Museo Archeologico Nazionale di Chiusi


Vai alla scheda


AGGIUNGI

TOMBA DELLA SCIMMIA

La tomba dista 4 Km dalla Città di Chiusi in direzione lago, ed è attualmente visitabile tramite prenotazione che si effettua al locale Museo Nazionale. Per l'arcaismo, fra le più celebri dev'essere ricordata la Tomba della Scimmia, in località Poggio Renzo, databile intorno al 480 a.C., e interessante anzitutto per la pianta cruciforme introdotta da un corridoio a gradini (dromos) e piuttosto curata nelle partiture architettoniche, poiche la camera principale, quella laterale e quella di fondo recano un soffitto cassettonato con lacunari. Scoperta nel 1846 da Alessandro François e successivam


Vai alla scheda