Gemona del Friuli
2 -4 °

Scopri i 4 luoghi da visitare a Gemona del Friuli

Ammira i luoghi più belli di Gemona del Friuli e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

ECOMUSEO DELLE ACQUE DEL GEMONESE

L’ecomuseo è una forma museale innovativa, un processo dinamico con il quale le comunità conservano, interpretano e valorizzano il proprio patrimonio in funzione di uno sviluppo sostenibile. Investe un territorio omogeneo, estendendo i suoi confini oltre le mura dei singoli edifici fino a comprendere paesaggi, panorami, aspetti fisici e biologici, opere dell’uomo, praticamente tutti gli elementi che sul territorio insistono, caratterizzandolo e qualificandolo. L’ecomuseo, oltre a costituire uno strumento idoneo per coniugare le iniziative di salvaguardia della natura con quelle di valorizzazio


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO CIVICO GEMONA

Il Museo Civico di Gemona, è un museo di Gemona del Friuli che, oltre a contenere una collezione di pitture e sculture di artisti friulani e veneti, ospita anche l'Archivio storico e la Biblioteca Glemonense.
Il museo è sito all'interno del Palazzo Elti (XIV-XV secolo). Nel corso dei secoli, il museo si è arricchito delle raccolte provenienti dalla Chiesa della Beata Vergine delle Grazie, dalla Chiesa di San Giovanni e dalla Collezione Fantoni-Baldissera, che si sono aggiunte al corpus originale dei ritratti della famiglia Elti. Il museo si è successivamente ampliato grazie a prestiti ed altre


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO DELLA PIEVE E TESORO DEL DUOMO GEMONA

La canonica di Gemona del Friuli del 1360 accoglie oggi il nuovo Museo della Pieve e Tesoro del Duomo e l'Archivio storico plebanale che custodisce i più antichi registri battesimali conosciuti (a partire dal 1379).
Sono raccolte opere di pittura e scultura di autori locali (XIII-XIX sec.) e arredi sacri, provenienti dalle chiese gemonesi distrutte dal terremoto e non più utilizzate dopo la ricostruzione. Un'importante sezione è dedicata ai codici del XIII-XIV sec. di scuola bolognese-padovana, riccamente ornati da splendide miniature, ai libri liturgici e ai codici musicali.
Il Tesoro del Duom


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO RENATO RAFFAELLI - SANTUARIO SANT'ANTONIO

Ospita la raccolta di opere non più utilizzate nelle liturgie e già esposte, prima del terremoto del 1976, nella Pinacoteca Antoniana, istituita nel 1968 per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio artistico e storico del Santuario. 
Il Museo è dedicato al gemonese Renato Raffaelli, benefattore e sostenitore delle iniziative culturali del Convento francescano.
Numerose tele esposte sono di Melchior Widmar, pittore svizzero attivo a Gemona nella seconda metà del sec. XVII. 
Alcune “reliquie” del Santuario: si tratta di gessi settecenteschi, putti con stemma gentilizio e testa


Vai alla scheda