Macomer
B 19 °

Scopri i 5 luoghi da visitare a Macomer

Ammira i luoghi più belli di Macomer e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

Area archeologica di Tamuli

L’area archeologica di Tamuli, situata nella regione del Marghine, nella Sardegna centro settentrionale, è uno dei complessi nuragici più suggestivi dell’isola. Ne fanno parte tre tombe dei giganti, un nuraghe ed un villaggio, risalenti al Bronzo Medio e Recente (XVI-XIII sec. a. C.). Tra le tombe, quella più importante è la tomba I. In buone condizioni di conservazione, presenta un’ampia esedra, ancora intatta, al cui centro si trova l’ingresso alla camera funeraria, costituito da una lastra trapezoidale forata. Lungo il semicerchio dell’esedra è presente un sedile formato da 27 blocchi. Nell


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO ETNOGRAFICO 'LE ARTI ANTICHE'

Una palazzina della metà dell'Ottocento , originariamente residenza di campagna di possidenti della zona, ospita il Museo. L'edificio conserva l'architettura della tradizionale casa sarda, con gli stipiti e gli architravi di porte e finestre realizzati nella pietra locale, basalto e trachite, cosi come le strutture murarie. Al suo interno, perfettamente conservate, si trovano le scale in legno, le travi a vista, il pavimento "in taulatu" ed i camini in pietra. La ricca collezione documentaria comprende circa tremila pezzi, recuperati localmente grazie alla collaborazione della popolazione che,


Vai alla scheda


AGGIUNGI

NECROPOLI DI FILIGOSA

Il sito è situato alle pendici dell'altura dove sorge il nuraghe Ruiu, nel Marghine, area della Sardegna centro-settentrionale. La necropoli è nota per aver dato il nome alla cultura eneolitica di Filigosa-Abealzu. Comprende quattro tombe, tre delle quali scavate al piede dell'altura, la quarta ad un livello superiore. Le sepolture hanno corridoi che seguono l'inclinazione naturale della roccia e sul pavimento, in posizione centrale, è presente un focolare circolare. La necropoli fu in uso dalla metà del III millennio agli inizi del II millennio a.C.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

NURAGHE SANTA BARBARA

l nuraghe è situato su un ripiano basaltico, alle pendici del Monte Manai, in posizione dominante sulla piana di Abbasanta, nella regione del Marghine, nella Sardegna centro-settentrionale. L'edificio, uno dei più noti dell'isola, è di tipo complesso, costituito da una torre centrale e da un bastione quadrilobato con cortile a cielo aperto. Era difeso da un antemurale, rilevato dal generale Della Marmora, che attualmente risulta appena leggibile sul piano di campagna. Il bastione (altezza m 8,80) include quattro torri raccordate da cortine murarie, a profilo concavo-convesso, costruite con blo


Vai alla scheda


AGGIUNGI

NURAGHE SUCCORONIS

Il nuraghe è localizzato su un affioramento trachitico, nella regiore del Marghine, nella Sardegna centro-settentrionale. L'edificio è un monotorre che conserva la camera, accessibile mediante un andito con scala e nicchia, e dotata di tre vani sussidiari. La torre (diametro m 14,20; altezza m 1/1,80) è costruita nei filari inferiori con grandi blocchi; a questi si sovrappongono massi di minori dimensioni, rifiniti con cura e messi in opera su corsi orizzontali regolari. Sulla muratura esterna sono visibili alcune prese di luce, triangolari o quadrangolari, disposte quasi a spirale.


Vai alla scheda