Pompei
5 6 °

Scopri i 21 luoghi da visitare a Pompei

Ammira i luoghi più belli di Pompei e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

Scavi di Pompei

Pompei, con i suoi 66 ettari di cui circa 50 scavati (comprese le aree suburbane), è un insieme unico di edifici civili e privati, monumenti, sculture, pitture e mosaici di tale rilevanza per la storia dell’archeologia e per l’antichità da essere riconosciuto come Patrimonio dell'Umanità dall' UNESCO. La cenere ed i lapilli che seppellirono la città in seguito all'eruzione del Vesuvio del 79 d.C., narrata nelle due famose epistole di Plinio il Giovane ma ricordata anche dagli storici dell’epoca, ne hanno infatti consentito un’ecce


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Anfiteatro romano di Pompei

L'Anfiteatro romano di Pompei è un anfiteatro di epoca romana, sepolto dall'eruzione del Vesuvio del 79 e ritrovato a seguito degli scavi archeologici dell'antica Pompei: è uno degli edifici, nel suo genere, meglio conservato, nonché uno dei più antichi al mondo.

Storia


L'anfiteatro fu costruito intorno al 70 a.C. dai duoviri Gaio Quinzio Valgo e Marco Porcio ed era utilizzato per giochi circensi e combattimenti tra i gladiatori; queste parate, talvolta pubblicizzate con graffiti sulle facciate delle case, avvenivano in forma grandiosa, come


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Cave canem

Cave canem, letteralmente "attenzione al cane", viene usato spiritosamente al giorno d'oggi come cartello d'avviso all'ingresso delle abitazioni per dire appunto "attenti al cane".
La scritta deriva da un famoso mosaico richiamante il cave canem che si trova negli scavi archeologici di Pompei, sul pavimento d'ingresso della Casa del Poeta Tragico (Regio VI, Insula 8, n° 5); in un altro mosaico, privo di iscrizione, dove il loppide è rappresentato alla catena presso una porta semi aperta è visibile sempre a Pompei all'ingresso della Cas


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Foro di Pompei

Il Foro di Pompei è un foro di epoca romana, sepolto dall'eruzione del Vesuvio del 79 e ritrovato a seguito degli scavi archeologici dell'antica Pompei. La struttura era la principale piazza della città e rappresentava il centro politico, economico e religioso nel quale si svolgevano manifestazioni, contrattazioni di ordine commerciale e dibattiti; è, nel suo genere, uno dei meglio conservati delle antiche città italiche.

Storia

Il Foro di Pompei fu costruito intorno al IV secolo a.C., in epoca sannita, nei pressi di un importante nodo viario, con stra


Vai alla scheda


AGGIUNGI

L'Orto dei fuggiaschi di Pompei

Durante gli scavi del 1961-62 e 1973-74 furono trovati i corpi di 13 vittime, che durante l’eruzione del Vesuvio, sorprese dalla lava cercavano di scappare in direzione di Porta Nocera. Quelle che si vedono oggi nell'Orto dei fuggiaschi sono le perfette riproduzioni in gesso che permettono di comprendere gli ultimi istanti di vita di questi abitanti di Pompei.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Santuario della Beata Vergine del Rosario di Pompei

Il pontificio santuario maggiore cattedrale della Beata Vergine del Santo Rosario è il principale luogo di culto cattolico di Pompei, nella città metropolitana di Napoli.
È tra i più importanti e visitati santuari mariani del mondo cattolico; numerosi personaggi e santi vi hanno fatto visita, tra questi san Ludovico da Casoria, san Luigi Guanella, san Giuseppe Moscati, san Leonardo Murialdo e santa Francesca Saverio Cabrini; tra i papi che hanno visitato il santuario vi sono san Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Francesco.
Il santuario ha la dignità di bas


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Lupanare di Pompei

Il Lupanare, così chiamato perché “lupa” dal latino, significa “prostituta”, è l’unico edificio della città di Pompei, costruito appositamente a questo scopo. Si trova sito archeologico degli scavi di Pompei. Era costruito su due piani, ognuno riservato ad una determinata tipologia di clientela. Il piano terra, era destinato alle classi sociali più modeste, mentre il primo piano, era riservato alle classi più agiate ed era arredato anche in modo molto più elegante.  Ciò che caratterizza questo luogo sono


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Casa dei Ceii

La Casa dei Ceii è una casa di epoca romana, sepolta durante l'eruzione del Vesuvio del 79 e ritrovata a seguito degli scavi archeologici dell'antica Pompei: chiamata anche casa della Caccia, casa di Fabia e Tiranno o casa della Regina Elena, deve il suo nome alla famiglia che l'abitava, quella dei Ceii.

Storia

La casa dei Ceii fu edificata alla fine del II secolo a.C., al termine del periodo sannitico, come testimoniato dall'utilizzo di metodi architettonici, classici di quella popolazione: all'inizio del I secolo, quando presumibilmente apparteneva a Lucius C


Vai alla scheda