Sauze d'Oulx
B 7 °

Scopri i 5 luoghi da visitare a Sauze d'Oulx

Ammira i luoghi più belli di Sauze d'Oulx e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

Cappella di Sant'Antonio abate (Jouvenceaux)

La cappella di Sant'Antonio abate a Jouvenceaux, frazione di Sauze d'Oulx, in val di Susa è suggestivamente posta al centro del vecchio borgo, in una piazzetta con una fontana in pietra. Pregevole esempio delle architetture religiose della Val di Susa, presenta notevoli elementi di interesse artistico per gli affreschi posti sulle pareti esterne e all'interno della cappella, risalenti alle ultime decadi del XV secolo .

Struttura della chiesa

La costruzione della cappella risale alla seconda metà del XV secolo, con una struttura architettonica molto semplice. Presenta una facciata a capanna, con


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Chiesa di San Giovanni Battista

La chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista è del XVI secolo, con un campanile pseudo-romanico; nell'interno conserva una vasca battesimale in pietra verde (che reca scolpito lo stemma dei Delfini di Francia) e un'ancona lignea settecentesca della scuola di Mélezet. Sul campanile si erge un'elevatissima cuspide centrale a sezione ottagonale.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

La Capanna Mollino

La Capanna Mollino, o Chalet Mollino, è stata in passato la stazione d'arrivo della slittovia. La Capanna è stat molto spesso resa nota per la sua particolare architettura progettata e realizzata dal celebre architetto Carlo Mollino (1905-1973) tra il 1946 e il 1947, lo stesso che ha realizzato il nuovo Teatro Regio di Torino dopo la sua distruzione durante la guerra.

Lo Chalet si trova a 2.286 metri di quota ed è oggi un ristorante.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Monte Genevris

Il monte Genevris è una montagna delle Alpi Cozie alta 2.536 m s.l.m. La montagna domina l'abitato di Sauze d'Oulx.
La vetta si trova sulla cresta che separa la valle di Susa dalla val Chisone, all'interno del parco naturale del Gran Bosco di Salbertrand.
Il monte Genevris è terreno di sport invernali: uno skilift doppio del comprensorio di Sauze d'Oulx ne risale le pendici.
In estate la vetta si può raggiungere dalla strada dell'Assietta, che collega il colle del Sestriere al colle delle Finestre, la quale transita pochi metri al di sotto del Monte


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSE' O'

Si tratta, in Val Tachier, di un museo a cielo aperto o come si dice un "land art museum". Le sei opere, di artisti italiani e internazionali, sonno sparse lungo la strada in mezzo al bosco, si mimetizzano e fanno parte integrante della natura.


Vai alla scheda