Ischia
Q 12 °

Scopri i 13 luoghi da visitare a Ischia

Ammira i luoghi più belli di Ischia e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

Castello Aragonese (Ischia)

Il Castello Aragonese è una fortificazione che sorge su un'isola tidale di roccia trachitica posto sul versante orientale dell'isola d'Ischia, collegato per mezzo di un ponte in muratura lungo 220 m all'antico Borgo di Celsa, oggi conosciuto come Ischia Ponte. L'isolotto su cui è stato edificato il castello deriva da un'eruzione sinattica avvenuta oltre 300.000 anni fa. Raggiunge un'altezza di 113 metri sul livello del mare e ricopre una superficie di circa 56 000 m². Geologicamente è una bolla di magma che si è andata consolidando n


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Cattedrale di Santa Maria Assunta (Ischia)

La cattedrale di Santa Maria Assunta è una chiesa monumentale di Ischia, situata nella località di Ischia Ponte, e cattedrale della diocesi di Ischia.

Storia


Una primitiva chiesa, dedicata a Santa Maria della Scala, venne edificata nel 1388 da Pietro Cossa, fratello dell'antipapa Giovanni XXIII, in onore del defunto padre Giovanni, governatore di Ischia e Procida: venne inoltre realizzato anche un convento destinato ai padri agostiniani, ai quali fu affidata la gestione della struttura. Gli stessi monaci ricostruirono la chiesa, dopo essere stata quasi interamente dis


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Torre di Guevara

La Torre di Michelangelo, conosciuta anche con il nome di "Torre di Sant'Anna" (per la presenza della chiesetta dedicata alla santa), è una casa turrita edificata nella Baia di Cartaromana, sul versante orientale dell'isola d'Ischia.

Struttura

L'edificio, a pianta quadrata, si articola su tre livelli fuori terra, dei quali il primo, a scarpa, si chiude con un toro in pietra viva. La geometria delle aperture, incorniciate da tessiture di pietra vulcanica a spessore, collocano l'opera nel quadro artistico del rinascimento napoletano, oltre che riuscita


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli (Ischia)

La chiesa di Santa Maria di Costantinopoli è una chiesa di Ischia, situata nella località di Ischia Ponte: è sede dell'arciconfraternita di Santa Maria di Costantinopoli.

Storia e descrizione

L'arciconfraternita di Santa Maria di Costantinopoli venne fondata nel 1613 da alcuni artigiani del luogo, i quali si erano separati dalla confraternita dei marinai e dei pescatori che aveva sede nella vicina cappella di Santa Sofia, divenuta poi chiesa dello Spirito Santo: fu proprio addossata a questa chiesa, di fronte alla cattedrale di Santa Maria Assunta, che nel 16


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Ischia Porto

Ischia Porto è una delle zone più ricche di negozi per lo shopping e di pub, punti ristoro, locali notturni per il divertimento.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Monte Epomeo

Il monte Epomeo è la montagna più alta dell'Isola d'Ischia con i suoi 789 metri.

Dal punto di vista geologico, il monte Epomeo è uno horst vulcano-tettonico inserito al centro di un complesso sistema di faglie attive e il cui processo di sollevamento è iniziato circa 100.000 anni fa. Tutta l'isola di Ischia è stata interessata più volte, in passato, da un'intensa attività vulcanica, sia di tipo effusivo che esplosivo, che ha provocato, oltre all'accumulo e alla sovrapposizione di depositi ignimbritici e piroclastici in var


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Sant'Angelo

Sant'Angelo è uno dei luoghi più belli dell'Isola di Ischia. Potrai passeggiare nel suo pittoresco borgo e scoprire le bellezze del comune di Serrara Fontana.

La zona più conosciuta è senza dubbio la Piazzetta, aperta sulla spiaggia ed è ricca di negozi e prestigiose boutiques, ristoranti e pub che la sera si affollano di persone.

 


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Chiesa Santa Maria di Portosalvo

La Chiesa Santa Maria di Portosalvo è il primo monumento che un turista scopre appena arriva ad Ischia. Si trova al centro del Porto di Ischia di fronte alla statua del Cristo Redentore che sorge sul molo. La Chiesa venne inaugurata nel 1856. L'edificio è su due piani e presenta tre navate con pianta a croce latina. La croce latina si differenzia da quella greca dagli spazi laterali che si aprono in modo ampio ai due terzi della navata. Puoi trovare in ogni navata un altare, su ognuno è presente un dipinto di grandi dimensioni. 

 


Vai alla scheda