Portovenere
2 7 °

Scopri i 5 luoghi da visitare a Portovenere

Ammira i luoghi più belli di Portovenere e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.



AGGIUNGI

Castello di Portovenere

La fortezza, a pianta pentagonale, domina il borgo di Portovenere. Il nucleo più importante, risalente al XVI secolo, venne racchiuso, durante il Seicento, da una cortina muraria allo scopo di difendere le strutture più antiche. I bastioni a valle consentivano un controllo sul mare mentre la parte verso monte, cinquecentesca, proteggeva il borgo da eventuali attacchi da terra. Oggi la fortezza è aperta al pubblico.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Chiesa di San Pietro

La chiesa di San Pietro, è un edificio religioso sito in piazza Lazzaro Spallanzani a Porto Venere, nel golfo dei Poeti in provincia della Spezia.

Il tempio venne consacrato ufficialmente nel 1198. La sua parte a fasce bianche e nere risale al XIII secolo (presumibilmente realizzata tra il 1256 e il 1277[1]), e venne restaurata tra il 1931 e il 1935. Questa parte è stata derivata da un corpo più antico, che consiste nella chiesa primitiva, mentre a sinistra il campanile è basato


Vai alla scheda


AGGIUNGI

RACCOLTA MUSEALE ISOLA DEL TINO

Il piccolo museo ha sede sull'isola del Tino, di propriet? demaniale; vi sono raccolti reperti archeologici rinvenuti in zona: numerose anfore, frammenti di lucerne e monete di epoca romana. Tra i manufatti riferibili alla vita quotidiana dei monaci si segnalano alcuni boccali in graffita policroma e un catino in maiolica arcaica di produzione pisana. Vi si pu? accedere in occasione della festa di S. Venerio, nato all'isola di Palmaria e qui morto in romitaggio. Sul luogo dove fu trovato il corpo del santo, nel VII secolo fu edificata una cappella, trasformata poi in abbazia nell'XI secolo.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Villa Romana del Varignano

La Villa romana del Varignano Vecchio è esemplificativa di un tipo di residenza che assomma le caratteristiche tipiche della villa rustica e quelle della villa maritima d'otium. Essa ospitava il dominus che si occupava personalmente del buon andamento della sua azienda agricola e che, nei momenti di svago e di riposo, si appartava nei quartieri padronali godendo dell'amenità e tranquillità dei luoghi. La villa è situata in una posizione particolarmente felice: al fondo di una piccola valle ricca di acque, prospiciente il mare, circondata da un fundus coltivato a oliveto, forse anche


Vai alla scheda