Corigliano Calabro
B 8 °

Scopri i 5 luoghi da visitare a Corigliano Calabro

Ammira i luoghi più belli di Corigliano Calabro e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

Museo Castello Ducale di Corigliano Calabro

Sorto come fortezza militare nel 1073, il castello fu sottoposto, nel corso del tempo, ad una serie di trasformazioni. I principi Sanseverino, i duchi Saluzzo e i baroni Compagna, ne mutarono e ampliarono la struttura originaria per renderla inespugnabile agli assedi nemici e adattarla, successivamente, a residenza signorile.
Tra il 1487 e il 1495 divenne sede di una guarnigione militare, di proprietà dell’Amministrazione Regia. A questo periodo, per committenza reale, come attesta l’iscrizione lapidea sulla facciata d’ingresso, viene attribuita la costruzione delle torri sui vertici del quadri


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Museo Internazionale "Raccolta di Arte Presepiale"

Il Museo, originariamente collocato all'interno del borgo antico di Corigliano, ai piedi del Castello Ducale, è temporaneamente chiuso per rinnovo dei locali. Nato da un'idea di Giacomo Felicetti, la Raccolta di Arte Presepiale ospita una raffinata selezione di opere di artisti italiani ed internazionali, e comprende centinaia di opere selezionate direttamente dal collezionista Giacomo Felicetti nell'arco di un trentennio. Tra i nomi più prestigiosi: Sergio Bigolin, Aida Crocetta, Alfredo Molli, Angela Tripi, Francesco Scarlatella, Mario Cenere, Giuseppe Parenti, Roberto Barbato e Romano Dini.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Museo Minimo

l Museo espone oggetti di uso domestico, dell'artigianato e da lavoro della civiltà contadina, tra cui alcuni letti in legno forgiato a fuoco e le unità di misura che si usavano ai tempi dei Borboni. L'allestimento prevede altre quattro sezioni: "Archivi Storici" contiene documenti originali di scuole, del Comune e di alcuni privati del 1600 e documenti in copia del 1500. "Libraria e Bibliografica" raccoglie 273 pezzi, alcuni tra i quali datati 1480. "Flogistica" espone bolli e sigilli del 1700 e del 1800. "Fototeca" è una raccolta di foto del secolo scorso. La raccolta, originariamente colloc


Vai alla scheda


AGGIUNGI

PINACOTECA DI ARTE MODERNA NELLE SALE DEL CASTELLO

Quelli esposti nelle sale del castello sono sei dipinti di grande formato afferenti a contesti artistici di assoluto rilievo ma, allo stato attuale delle ricerche documentarie, non tutti attribuiti.
Essi sono: il seicentesco San Girolamo, a grande formato, in cui il Santo è rappresentato nella consueta iconografia dell’eremita nella grotta, con il crocifisso e il teschio, simboli di penitenza, il cappello cardinalizio, il libro  ed  il leone in basso a destra; l’ottocentesca Adorazione dei Magi attribuita al pittore aiellese Aloisio in cui è presente la firma monogrammata dell’artista


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Torre Di Schiavone O Torre Cupo

Compendio a due piani fuori terra di forma quadrangolare con rientranze centrali riflettente la composizione architettonica rapportata alla destinazione originaria. Utilizzato come punto di avvistamento di difesa costiera e' parte integrante delle strutture fortificate del XVI secolo. Compendio di elevata qualità architettonica e di notevole interesse storico e artistico per il ruolo svolto nella storia militare degli apprestamenti difensivi calabresi.


Vai alla scheda