Vibo Valentia
2 -3 °

Scopri i 6 luoghi da visitare a Vibo Valentia

Ammira i luoghi più belli di Vibo Valentia e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

Castello Normanno-Svevo

Risale al periodo Svevo quando Matteo Marcofaba governatore della Calabria venne incaricato da Federico II di ripopolare e favorire lo sviluppo della città. il castello venne ampliato da Carlo d'Angiò nel 1289. Il castello presenta oggi delle torri cilindriche, una torre speronata ed una porta ad un'arcata di epoca angioina. È oggi sede del Museo archeologico statale.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Duomo

Chiesa di Santa Maria Maggiore e San Leoluca (Duomo): edificata nel Seicento sui resti di un'antica basilica bizantina del IX sec. Di pregio sono l'altare maggiore settecentesco, in marmo policromo, da cui spicca una scultura cinquecentesca a tutto tondo della Madonna della Neve, e un trittico marmoreo rinascimentale, opera dell'artista Gagini, raffiguranti la Madonna delle Grazie, San Giovanni Evangelista e Santa Maria Maddalena,ove è anche possibile scorgere lo stemma della potente famiglia dei Pignatelli.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Museo Archeologico Nazionale "Vito Capialbi"

Il castello Normanno-Svevo ospita il Museo archeologico statale, intitolato al conte Vito Capialbi, che nel XIX secolo fu studioso e archeologo della zona.
L'allestimento attuale segue un ordine cronologico e topografico e comprende materiali provenienti dalla città e dalle zone archeologiche nei dintorni, arricchite da alcune collezioni otto-novecentesche donate da studiosi locali.
Il museo è diviso in quattro sezioni principali: reperti da edifici sacri, da necropoli, da collezioni private e i materiali d'età romana.
Nel cortile è esposto un mosaic


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Piazza Martiri d'Ungheria

Una delle piazze principali della città da cui passa una delle vie dello shopping, Corso Vittorio Emanuele.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Piazza Municipio

Una  delle piazze, zona di passeggio e di incontro dei giovani.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Piccolo Museo d'Arte Sacra

"Il museo è ospitato nell'antico convento domenicano del XV secolo ed è stato fondato il 22 dicembre 1988, per volere dell'arciprete Onofrio Brindisi ed ospita opere provenienti dall'intero territorio vibonese, databili tra il XV e XIX secolo, quali: le statue bronzee di Cosimo Fanzago (Clusone, 1591 - Napoli, 1678), provenienti dalla Certosa di Serra San Bruno e le due statue superstiti del ""Trittico Gagini"". All'interno delle sale sono anche esposti alcuni dipinti attribuiti a pittori monteleonesi e napoletani; antichi messali; paramen


Vai alla scheda