Cosenza
Q 13 °

Scopri i 14 luoghi da visitare a Cosenza

Ammira i luoghi più belli di Cosenza e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

Archivio di Stato

L'Archivio di Stato di Cosenza è stato  istituito con legge organica sugli archivi del 12 novembre 1818 con il nome di Archivio provinciale di Calabria Citra.  

Dal 1866 fu alle dipendenze dell'Amministrazione Provinciale, conservando la vecchia denominazione, che cambiò nel 1932 in Archivio Provinciale di Stato, nel 1939 in Sezione Archivio di Stato e finalmente nel 1963, con D.P.R. 30 settembre, in Archivio di Stato. 

 


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Biblioteca Nazionale

La Biblioteca Nazionale di Cosenza,  istituita nel 1978, con decreto a firma del ministro Dario Antoniozzi, quale sezione staccata della Biblioteca Nazionale di Napoli, dal  17 settembre 1985 inizia la propria attività nell'ex Seminario Arcivescovile, acquistato dal Ministero e adibito a sede dell'Istituto, a cui,successivamente, 4 dicembre 1991, viene data autonomia da Napoli e, pertanto,aggiunta all'elenco delle Biblioteche Nazionali.

Oggi, la Biblioteca occupa, oltre all'ex Seminario -edificio iniziato alla fine del XIX secolo - anche il contiguo palazzo


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Castello Normanno-Svevo

Sui 380 metri del colle Pancrazio, in fondo all'omonima via, i ruderi del Castello Normanno-Svevo dominano il capoluogo bruzio.

La sua costruzione viene solitamente attribuita ai Bizantini intorno al 937. Nel 1184 come molti altri monumenti storici della città, fu gravemente danneggiato da un terremoto, fino alla sua completa ristrutturazione durante il XIII secolo da parte di Federico II di Svevia (da qui la sua denominazione ufficiale: normanno-svevo).

 


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Chiesa di San Domenico

La Chiesa, parte di un complesso monastico, nacque per volontà della famiglia Sanseverino di Bisignano verso la metà del Quattrocento e nella facciata conserva ancora oggi elementi della costruzione originale, come il rosone e l'arco che incorniciano il portale d'ingresso, in stile gotico.

L'interno è caratterizzato da decorazioni riconducibili al tardo barocco, come si evince dagli stucchi, dalla volta a botte e dalla cupola; il coro invece è ascrivibile al periodo medievale. L'interno venne modificato nel Settecento e del periodo in questione va


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Complesso di San Francesco d’Assisi

Chiesa e Convento di S.Francesco d'Assisi, è stato acquisito fin dagli anni 70 per i compiti istituzionali di laboratorio di restauro, di conservazione e di sede espositiva, tanto che ha ospitato per un biennio un corso della Scuola di Restauro dell'Opificio delle Pietre Dure, di recente i corsi di formazione dei tecnici del restauro organizzati dalla Regione Calabria, e numerose mostre e manifestazioni degli anni passati.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Duomo

La Cattedrale di Santa Maria Assunta e Santuario della Vergine del Pilerio, si trova nel cuore del centro storico della città, su Piazza Duomo, adiacente a corso Telesio. Costruita intorno alla metà dell'XI secolo, essa vanta, grazie alla sua storia quasi millenaria, più stili architettonici.

Il 12 ottobre 2011 è stata riconosciuta come patrimonio testimone di cultura di pace dall'UNESCO.

Il duomo presenta una facciata a salienti divisa in tre parti nello sviluppo trasversale della parte del basamento. Questa division


Vai alla scheda


AGGIUNGI

GALLERIA D'ARTE PROVINCIALE S. CHIARA

La Galleria d’Arte Provinciale Santa Chiara. Ha sede nel complesso monastico di Santa Chiara, situato nel cuore dell’antica città di Cosenza tra le vie Santa Chiara e Antonio Serra e nelle immediate vicinanze di Corso Telesio accoglie, anche, la Biblioteca della Provincia di Cosenza. Dedicata un tempo a Santa Maria Maddalena, dal 1578 la chiesa fu la seconda sede cosentina delle suore dell’Ordine religioso delle Clarisse. Il Monastero di Santa Chiara fu uno dei più ricchi della città di Cosenza grazie alle rendite derivategli da case e botteghe dislocate


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Galleria Nazionale

La Galleria Nazionale di Cosenza, situata nel prestigioso Palazzo Arnone, sede della Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria , è costituita dalla collezione dei dipinti che, a partire dagli anni Ottanta del Novecento, sono stati acquisiti al patrimonio dello Stato. Documenta momenti significativi dell’arte italiana, in particolare meridionale, dal Cinquecento al Novecento ed espone opere di pittori nati in Calabria, da Pietro Negroni a Mattia Preti a Umberto Boccioni e, in considerazione della storica dipendenza della Calabria da Napoli, di


Vai alla scheda