Gerace
B 35 °

Scopri i 5 luoghi da visitare a Gerace

Ammira i luoghi più belli di Gerace e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

Chiesa di San Francesco D'Assisi

Chiesa di S.Francesco d'Assisi già dei Frati Minori (fondazione 1252); avanzi e ruderi della navata, monofore in tufo a vista, portale in pietra archiacuto intagliato a motivi calabro-siciliani d'epoca sveva (sec.XIII), abside gotica (sec.XIII); altare monumentale in marmi colorati e ricche tarsie;tabernacolo, fastigio (1651); mausoleo del Nicolò Ruffo, figlio di Fulco conte di Sinopoli, arca marmorea figurata, coperchio con figura a rilievo, statue di sostegno, inscrizione in gotico (1372); avanzi marmorei della cappella Conclubet-Caracciolo (sec. XV-XVI)


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Chiesa di San Giovannello

Chiesetta Bizantina di S.Giovannello, avanzi della navata, abside semicircolare con monofora (sec. XI).


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Concattedrale di Santa Maria Assunta

La concattedrale di Santa Maria Assunta di Gerace, è una delle più importanti costruzioni normanne della Calabria, oltreché uno degli edifici religiosi più grandi della regione. 

La storia della chiesa è un susseguirsi di danneggiamenti e crolli, che culminano con il terremoto del 1783 e il conseguente abbandono, a cui seguono accurati lavori di restauro e periodi di rinascita. Dall'esterno, in stile romanico, l'edificio religioso appare come una fortificazione a causa dell'imponente parete in pietra calc


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Museo Civico

La collezione raccoglie i reperti archeologici recuperarti nel territorio dell'antica locride, dall'età del ferro al periodo medievale


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Museo Diocesano

Il museo attuale è allestito nella cripta della Cattedrale, precisamente nella cappella di S. Giuseppe. Presto sarà trasferito nei restaurati ambienti del seminario vescovile, dove il percorso sarà arricchito dall' esposizione di numerosi dipinti e da un pregevole arazzo seicentesco. La raccolta comprende un considerevole numero di suppellettili ed arredi provenienti dalla Cattedrale e da altri luoghi di culto e confraternite del territorio diocesano. Tra i manufatti di rilievo, sia sotto il profilo della qualità che per la rilevanza nella storia della diocesi, è la Stauroteca in argento dora


Vai alla scheda