Monterosso al Mare
4 -4 °

Scopri i 4 luoghi da visitare a Monterosso al Mare

Ammira i luoghi più belli di Monterosso al Mare e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

Chiesa di San Francesco

Edificato sul colle che divide i due centri di Fegina e Monterosso, l'intero complesso conventuale, con annessa la chiesa in stile francescano, furono costruiti a partire dal 1619 fino al 1622, anno che vide, il 28 marzo, l'apertura del sito all'ordine religioso. La chiesa è stata consacrata nel 1623 dal vescovo di Luni e Sarzana monsignor Giovanni Battista Salvago.

Con l'avvento della dominazione napoleonica, tra il finire del XVIII secolo e l'inizio del XIX secolo, il complesso religioso fu confiscato a


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Chiesa di San Giovanni Battista

La chiesa di San Giovanni Battista è un edificio religioso sito in piazza don Giovanni Minzoni a Monterosso al Mare, nella Riviera spezzina-Cinque Terre in provincia della Spezia. La chiesa è sede della parrocchia omonima della diocesi della Spezia-Sarzana-Brugnato.

L'attuale parrocchiale di Monterosso è stata edificata tra il XIII e il XIV secolo e ristrutturata in epoca barocca. La facciata, datata al 1307, è caratterizzata da un paramento bicromo bianco e serpentino&n


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Santuario di Nostra Signora di Soviore

L'esatta data di edificazione è ancora oggi incerta; e l'unica citazione ufficiale dell'edificio è rintracciabile in un documento datato al 1244, la sua costruzione potrebbe essere quindi antecedente a tale data.

Tra i tanti motivi che portarono ad erigere il santuario vi è un'antica leggenda popolare: durante le incursioni dei Longobardi di Rotari, le popolazioni della riviera di levante fuggirono verso l'interno della valle e per sottrarre al probabile furto una sacra immagine della Madonna, la statua li


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Statua del Gigante

Statua di Nettuno o del Gigante. La statua, imponente e suggestiva struttura in cemento armato, è appoggiata ad uno sperone di roccia e sovrasta l'omonima spiaggia. Realizzata nel 1910 dall'architetto Francesco Levacher e dallo scultore Arrigo Minerbi, alta 14 metri e pesante 170 tonnellate, raffigura Nettuno. La statua, che adornava villa Pastine insieme ad una grande terrazza a forma di conchiglia, fu rovinata dai bombardamenti della seconda guerra mondiale.


Vai alla scheda