Bevagna
2 -3 °

Scopri i 4 luoghi da visitare a Bevagna

Ammira i luoghi più belli di Bevagna e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

Bevagna, Complesso termale pubblico

Ambiente termale, dell'antico Municipio di Mevania,  risalente al  II sec. d.C. pavimentato con un mosaico a tessere bianche e nere. La decorazione, tipica delle terme, è costituita da tritoni e animali marini.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Mosaico delle Terme romane

I resti delle terme romane si trovano all'estremità settentrionale di Bevagna, tra piazza Garibaldi e via delle Terme Romane. È una testimonianza ben conservata di un complesso pubblico pertinente alla città romana di Mevania, attraversata in tutta la sua lunghezza dal ramo occidentale della via Flaminia, ricalcato nel tratto urbano dall'attuale allineamento corso Amendola-corso Matteotti. Oggi il mosaico è parte del Circuito Museale cittadino, che comprende la visita al Museo civico e al Teatro Torti. A questo circuito, recentemente, ne è stato affiancato un altro, quello Culturale dei Mestie


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Museo civico

Il museo civico si trova nel centro storico di Bevagna, in corso Matteotti. Il piccolo borgo medievale è collocato su una piccola altura al margine occidentale della Valle Umbra; circondato da una fertile pianura ricca di acque, coltivata a grano, viti ed olivi. Dal 1996, è sede del museo il settecentesco palazzo appartenuto alla famiglia Lepri. Attraverso reperti archeologici, dipinti, sculture e documenti il visitatore può ricostruire la millenaria storia del piccolo borgo sviluppatosi in funzione del ramo occidentale della Via Flaminia, di cui l’odierno corso, da porta del Sa


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Teatro Francesco Torti

Il teatro Torti si trova nella piazza principale di Bevagna, piazza Silvestri, e fa parte, insieme al Museo della città e al Mosaico delle Terme romane, del Circuito Museale cittadino. Realizzato nel 1886, su progetto dell’architetto Antonio Martini, all’interno dell’antico Palazzo dei Consoli (sede comunale fino al terremoto del 1832), è intitolato al letterato Francesco Torti. La costruzione del teatro era stata fortemente voluta dalla cittadinanza che nel 1871 si era riunita in un comitato promotore. L’inaugurazione avvenne la sera del 28 agosto 1886, per l’occasione l’impresario


Vai alla scheda