Panicale
7 6 °

Scopri i 5 luoghi da visitare a Panicale

Ammira i luoghi più belli di Panicale e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

Chiesa di San Sebastiano

La chiesa di San Sebastiano sorge all’interno di Panicale vicino a Piazza Umberto I. L’edificio venne costruito tra la fine del XIV e l’inizio del XV secolo e fu completamente rifatto nel 1623. All’interno custodisce due importanti affreschi: il primo, di Pietro Vannucci detto il Perugino, rappresenta il Martirio di San Sebastiano (1505), il cui paesaggio sullo sfondo, con il lago e le dolci colline, è assai simile a quello che si apprezza appena fuori l'edificio; il secondo, di scuola peruginesca, raffigura la Madonna in trono con Bambino e Angeli musicanti, affresco staccato originariamente


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Museo del Tulle "Anita Belleschi Grifoni"

naugurato nel 2001, il museo ha sede nella cinquecentesca chiesa di Sant’Agostino, recuperata per poter conservare ed esporre i numerosi manufatti in tulle ricamato in precedenza dislocati presso privati e chiese cittadine. Il ricamo ad ago eseguito direttamente su tulle in cotone o in seta si diffuse già a partire dai primi decenni del XIX secolo grazie al perfezionamento, ad opera degli inglesi Heathcoat e Lurdley nel 1809, di un telaio per produrre meccanicamente il tulle, un tessuto molto leggero, vaporoso ma al tempo stesso resistente, caratterizzato da maglie a fori esagonali. Quest


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Museo della Madonna della Sbarra

La chiesa della Madonna della Sbarra sorge fuori da Panicale lungo la strada che scende verso il lago. Venne costruita nel 1625 per ospitare una sacra immagine della Vergine Maria scoperta nel XVI fuori dal paese, nel luogo del posto di controllo del dazio. Dalla transenna o sbarra di quel passaggio, l’immagine venne chiamata Madonna della Sbarra, nome che poi fu dato anche al tempio. Voluta dalla cittadinanza, la chiesa è ancora mantenuta dal Comune, che ne conserva in archivio i libri contabili fino al 1860. La facciata in mattoni con riquadrature in pietra serena è in stile toscano. L’


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Pinacoteca Mariottini

Allestita all'interno del palazzo Comunale di Panicale, la collezione si compone di trentuno tele fatte realizzare dal perugino Francesco Mariottini tra il 1765 e il 1780 e donate al Comune sul finire del secolo successivo. Professore di diritto civile e canonico e anche rettore dell'Università di Perugia dal 1776, il Mariottini discendeva da un ramo dell'antica famiglia panicalese dei Saccalossi. E' forse fu proprio per il fatto che tra i personaggi più in vista della città figurano ben 10 Saccalossi che l'erudito commissionò l'intera serie di ritratti celebrativi, poi destinata ad adorn


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Teatro Cesare Caporali

Il teatro Caporali sorge all’interno centro storico del borgo di Panicale e merita di essere visitato sia per l’eleganza della struttura interna riccamente decorata sia per gli spettacoli teatrali che vi vengono allestiti. Il teatro ospita infatti la stagione di prosa (circuito TSU), i concerti di Musica Insieme Panicale, l'Opera Barocca, i saggi di danza, oltre che numerosi convegni. La storia del teatro affonda le sue radici nella "Società filodrammatica" fondata nel 1694 da un gruppo di giovani panicalesi. Nel 1786 la “Società filodrammatica" confluì in una nuova società chiamata "Acca


Vai alla scheda