Trevi
7 4 °

Scopri i 4 luoghi da visitare a Trevi

Ammira i luoghi più belli di Trevi e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

Palazzo Lucarini


Palazzo Lucarini è un edificio di Trevi, situato di fronte al duomo di Sant’Emiliano. Il palazzo prende il nome da un’antica famiglia, documentata nella zona fin dalla prima metà del XV secolo. La famiglia Lucarini vi risiedette fino al 1673, quando si estinse con la morte dell’ultimo erede. Il piano terra del palazzo, di proprietà dell'amministrazione comunale, è occupato dal Centro di arte contemporanea, gestito dall'associazione "Palazzo Lucarini Contemporary", fondata nel gennaio 2007 a seguito dello scioglimento dell’associazione culturale "Trevi Flash Art Museum". E' un Centro per l’Arte


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Raccolta d'arte di San Francesco e Museo della Civiltà dell'Ulivo

Il complesso museale allestito all’interno dell’ex convento di San Francesco, edificato a partire dal XIII secolo, ricostruito e decorato nella prima metà del XVII, con un chiostro esterno affrescato da Bernardino Gagliardi con le Storie della vita di San Francesco, sorge nel centro storico di Trevi e ospita la Raccolta d'arte di San Francesco e il Museo della Civiltà dell'ulivo. In particolare, la Raccolta d'arte di San Francesco, rinomata per le importanti opere due-trecentesche di scuola umbra e i dipinti su tela eseguiti tra il XVI e XVIII secolo, si articola in due distinte sez


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Teatro Clitunno

Il teatro Clitunno sorge nell’omonima piazza all’interno centro storico di Trevi. Il teatro merita sicuramente una visita sia per l’eleganza delle decorazioni interne, eseguite su disegno di Domenico Bruschi e per il sipario, dello stesso artista, sia per le rappresentazioni che periodicamente vi vengono allestite all’interno. L’attuale teatro Clitunno di Trevi venne costruito, su progetto di Domenico Mollaioli, in sostituzione dell’ormai impraticabile vecchio teatro Clitunno, ospitato all’interno del palazzo comunale fin dal XVII secolo. I lavori iniziarono nel 1874 e vennero p


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Villa Fabri

Completamente incorniciata dal tipico paesaggio umbro degli ulivi, dominante lungo i dolci declivi tra Assisi e Spoleto, la cinquecentesca Villa Fabri è ubicata a metà collina, appena fuori la Porta del Lago, a Trevi. Fu Girolamo Fabri a ordinarne la costruzione alla fine del Cinquecento "per sollievo della sua vecchiaia, a gioia dei posteri e del paese". Nel 1891 fu acquistata dal Collegio Boemo e successivamente passò al Collegio Etiopico. Nel 2000, con l'acquisto da parte del Comune di Trevi, la storia della villa cambia. E' anche in seguito alla recente "affiliazione" alla rete europe


Vai alla scheda