Narni
B 9 °

Scopri i 4 luoghi da visitare a Narni

Ammira i luoghi più belli di Narni e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

Museo della città in Palazzo Eroli

Il museo Eroli si trova nel centro storico di Narni, nel terziere di Fraporta, a fianco della chiesa di San Francesco, alle spalle del trecentesco palazzo del Podestà. E’ facilmente raggiungibile dal parcheggio del Suffragio, adiacente alle mura della città, collegato al centro da ascensori. L’edificio, così come è giunto ai nostri giorni, nasce come palazzo signorile della nobile famiglia locale degli Eroli la quale, forse tra il 1600 e il 1700, opera un progressivo accorpamento di proprietà immobiliari preesistenti, legate successivamente da una facciata che ne fa un “palazzo” di


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Narni sotterranea

Gli ambienti della Narni Sotterranea si trovano nel centro storico di Narni e vi si accede dall'interno dei giardini pubblici restrostanti la ex chiesa di San Domenico. La scoperta degli ambienti sotterranei è avvenuta fortuitamente nel 1979. Negli anni successivi sono stati riportati alla luce e restaurati diversi locali tra cui una chiesa protoromanica, scavata nella roccia e risalente al XII-XIII secolo, con ciclo pittorico di poco posteriore raffigurante tra gli altri dipinti, quello di San Michele Arcangelo cui l'edificio religioso è dedicato. Oltre questo ambiente si può visita


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Rocca Albornoziana

Nel punto più alto di Narni, la rocca Albornoziana, che guarda imponente ed austera il centro storico sottostante, la stretta gola attraversata dal fiume Nera e la via Flaminia, è raggiungibile sia salendo a piedi da via del Monte che percorrendo in la strada in direzione Flaminia poi svoltando sulla sinistra per via Feronia. Significativo esempio di architettura militare trecentesca ancora ben conservato, fu eretta tra 1360 e 1370 per volere di del cardinale Egidio Albornoz da architetti di grande fama come Ugolino da Montemarte e Matteo Gattapone. Ha pianta quadrangolare, con 4 tor


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Teatro Comunale

Nel 1845 fu decisa la costruzione del Teatro Comunale, e a tale scopo venne costituita una Società Teatrale, con il concorso del Comune. L'architetto fu il Prof. Santini di Perugia, ingegnere direttore dei lavori l'Architetto Fedeli, pittore della volta Giovanni Traversari, pittori degli scenari Nicola Benvenuti di Perugia e Biseo di Roma, che fece anche il «comodino». Pittore del telone (che rappresenta un episodio del Gattamelata) e sipario fu Gioacchino Altobelli di Terni. Inaugurato il 3 maggio del 1856, festa del patrono, con una messinscena di "La Traviata" (cui la censura cam


Vai alla scheda