Vittorio Veneto
4 -1 °

Scopri i 4 luoghi da visitare a Vittorio Veneto

Ammira i luoghi più belli di Vittorio Veneto e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

GALLERIA CIVICA D'ARTE MEDIEVALE MODERNA E CONTEMPORANEA

La Galleria d'arte medievale, moderna e contemporanea ”Vittorio Emanuele II“, collocata nell’elegante Villa Croze (realizzata all’inizio del Novecento su disegno dell’Architetto Carlo Costantini), ospita la Collezione Maria Fioretti Paludetti, raccolta e poi donata alla sua città natale da Giovanni Paludetti (1912-2002). Il nucleo originario, formato da opere di autori veneti del primo Novecento, si era allargato nel tempo a comprendere anche esempi dei secoli precedenti, così da coprire complessivamente un arco temporale che va dal XIV al XX secolo. Tra i numerosi artisti presenti, ricordia


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO DEL CENEDESE

Il Museo del Cenedese di Vittorio Veneto è ospitato in un elegante Palazzo neogotico (1462-1476), l’antico Palazzo della Comunità di Serravalle, dalla splendida facciata affrescata, e venne così denominato dal suo fondatore, l’ing. Francesco Troyer, perché destinato a raccogliere le memorie archeologiche, storiche ed artistiche dell'antico territorio "Cenedese", adagiato fra Piave e Livenza dalla Val Belluna al mare Adriatico, coincidente con la metà settentrionale dell'antica Diocesi di Ceneda, poi di Vittorio Veneto.
Il Museo conserva reperti archeologici del neolitico, dell’Età del Bronz


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO DELLA BATTAGLIA

Il Museo della Battaglia di Vittorio Veneto si fonda sulla collezione di reperti relativi alla Prima Guerra Mondiale raccolta dal vittoriese Luigi Marson, ex granatiere e Ragazzo del '99, e poi accresciuta costantemente nel tempo con numerosi altri cimeli provenienti da continui lasciti, doni e ritrovamenti, fra i quali l’importante collezione fotografica di Luigi Marzocchi (1888-1970).
Il Museo venne inaugurato il 2 novembre 1938 e con gli anni è diventato anche un museo di se stesso, cioè mostra oggi come si vedeva e si viveva la Grande Guerra quando è stato allestito. Esso è un’istituzio


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO DIOCESANO DI ARTE SACRA 'ALBINO LUCIANI'

II Museo è disposto in otto sale: Zoologia, Botanica - Funghi, Mineralogia Cristallografia, Rocce eruttive e metamorfiche, Rocce sedimentarie, Ere geologiche, Fossilizzazione, Geomorfologia del territorio.
Le prime notizie della presenza in Seminario di un gabinetto di Fisica con annessa collezione di conchiglie "pietrificate" risale alla prima metà del secolo XIX. Il materiale, che nella seconda metà del XIX secolo aveva subito seri deterioramenti, è stato riordinato ed arricchito da Mons. Bianchini (1874-1938) alla cui abilità tecnica si devono: i modelli in gesso di funghi, le tavole anatomi


Vai alla scheda