Pescara
B 4 °

Scopri i 18 luoghi da visitare a Pescara

Ammira i luoghi più belli di Pescara e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

CASA NATALE DI GABRIELE D'ANNUNZIO

Il museo “Casa Natale di Gabriele d'Annunzio” occupa il primo piano dell'edificio dove nacque e trascorse la sua infanzia il Poeta e conserva ancora l'atmosfera originale ottocentesca, con le sue eleganti decorazioni parietali e i suoi arredi d'epoca, che ritorna nella sua opera sotto forma di visioni, impressioni e ricordi, legati soprattutto alla forte valenza che per lui avevano gli affetti familiari.
La visita ripropone la successione delle prime cinque stanze, che costituiscono il nucleo originario della casa-museo, per ognuna delle quali è riportata la


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Cattedrale di San Cetteo

Costruita tra il 1933 ed il 1938 sui resti dell'antica chiesa di Santa Gerusalemme, ivi situata in epoca Romanica (come mostrato dai resti di fronte alla chiesa). La costruzione della chiesa nuova fu fortemente voluta da Gabriele d'Annunzio, il quale mise a disposizione anche fondi finanziari propri e chiese a Cesare Bazzani di attuare il progetto.
La chiesa ospita la tomba della madre del poeta, Luisa D'Annunzio, ed ivi è possibile ammirar un dipinto del Guercino, il San Francesco, donato dallo stesso d'Annunzio.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Madonna dei Sette Dolori

Iniziata nel Seicento in stile barocco e in seguito inglobata nel Settecento dall'attuale, in stile neoclassico. Nei pressi della basilica si trovano due fontane di cui una risalente con certezza al millesettecento e presumibilmente anche l'altra, nonché il convento, iniziato nell'Ottocento.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Ponte del Mare

È una grande opera che contraddistingue il paesaggio della città e che unisce, dal 2009, le due riviere a nord e a sud del fiume. Si tratta di un ponte ciclabile e pedonale di 465 metri a forma di vela, la cui parte sospesa si regge su un pilastro di acciaio ancorato sulla sponda nord del fiume e posizionato in posizione obliqua rispetto alla traiettoria del fiume.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Aurum

È un ex liquorificio dell'Aurum, restaurato e riaperto al pubblico in funzione di struttura museale-polivalente nel 2007, con una struttura originariamente progettata da Antonino Liberi come lido della fiorente economia balneare pescarese, e poi modificata per prendere la forma di un ferro di cavallo secondo il progetto di Giovanni Michelucci. 


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO CIVICO BASILIO CASCELLA

L'edificio, per mezzo secolo centro di produzione grafica e artistica e luogo d'incontro per intellettuali del calibro di D'Annunzio, Pirandello, Grazia Deledda, Ada Negri, Guido Gozzano, Umberto Saba, Vincenzo Bucci, Federigo Tozzi, Goffredo Bellonci, F.T. Marinetti, Giovanni Pascoli, Salvator Gotta e molti altri, è stato donato da Basilio Cascella nel 1966 al comune di Pescara che nel 1975 vi aprì un museo dedicato all'artista. La raccolta ospita le opere pittoriche, scultoree, ma anche grafiche e plastiche, dello stesso Basilio e degli altri componenti della fa


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO DELLE GENTI D'ABRUZZO

Il museo prende vita dall'unione di due collezioni che nel 1973 si trovavano esposta nella vicina Casa Natale di D'Annunzio: quella che raccoglieva materiali preistorici e protostorici rinvenuti nella zona alla fine degli anni Sessanta, e quella composta da oggetti e documenti della vita agro-pastorale delle popolazioni abruzzesi. Ospitato oggi nella parte non demolita della fortezza di Pescara, di cui si conserva ancora il cosiddetto "bagno borbonico", il museo si divide in numerose sale che narrano il persistere nei lunghi secoli di storia della regione di usi e costumi leg


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Nave di Cascella

Si tratta del principale monumento della città. Fu costruito nel 1986, in marmo travertino. Commissionato dal comune per abbellire il lungomare, fu inaugurato il 4 luglio 1987 a Piazza I maggio. La scultura rappresenta una barca a remi e rievoca la vocazione alla pesca della città e i prigionieri del Bagno borbonico sfruttati come rematori sulle navi fino al 1859.Si tratta del principale monumento della città. Fu costruito nel 1986, in marmo travertino. Commissionato dal comune per abbellire il lungomare, fu inaugurato il 4 luglio&nb


Vai alla scheda