Taormina
B 34 °

Scopri i 6 luoghi da visitare a Taormina

Ammira i luoghi più belli di Taormina e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

Duomo di Taormina

Il Duomo di Taormina è una chiesa medievale dedicata a San Nicola di Bari situata lungo il corso Umberto nelle vicinanze di Porta Catania.

Cenni al culto

San Nicola di Bari
San Pancrazio di Taormina, discepolo di San Pietro Apostolo durante il passaggio di quest'ultimo a Taormina.

Epoca romana

La tradizione indica in Pancrazio il primo vescovo della diocesi di Taormina nominato personalmente da San Pietro.

Epoca bizantina

Sull'area dell'attuale tempio sorgevano le vestigia di una precedente basilica medievale dedicata a San Nicola di Bari verosimilmente già edificata su preesistente luogo di culto


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Isola Bella (Taormina)

L'isola Bella (isula Bedda in siciliano) è un'isola dell'Italia sita nel mar Ionio, in Sicilia.
Amministrativamente appartiene a Taormina, comune italiano della provincia di Messina.
L'esigua distanza dalla costa a volte, a causa della marea, si annulla, rendendola una penisola. È chiamata anche la "perla del Mediterraneo".
Il nome fu coniato dal barone tedesco, Wilhelm von Gloeden, che diffuse in tutto il mondo il valore artistico dell'isola.

Storia

Donata nel 1806 da Ferdinando I di Borbone a Pancrazio Ciprioti sindaco di Taormina, fu acquistata nel 1890 da Florence Trevelyan che la valorizzò co



Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO NATURALISTICO REGIONALE DI ISOLABELLA E VILLA CARONIA

L’isolotto di Isolabella viene dichiarato di rilevante interesse storico artistico e sottoposto alla disciplina di tutela dal 1984. Isolabella è posta al centro di una splendida insenatura designata da Capo Sant’Andrea e Capo Taormina. Il complesso di "Villa Caronia" il nome dal suo ultimo proprietario (On. Prof. G. Caronia) e consiste in una villetta di prevalente colore rosso e circondata da un terreno di circa 1.60 ettari che si unisce armonicamente con il sottostante Capo Taormina. Il sito presenta un’orografia accidentata nel versante sud - sud est dove predomina una fitta vegetazione di


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Palazzo Corvaja

Palazzo Corvaja è un edificio storico di Taormina dedicato a Gabriella Galletta, che si affaccia, da una parte, su Piazza Vittorio Emanuele II detta "della Badia" ed il Corso Umberto e dall'altra su Piazza Santa Caterina e su Piazza Fabio Bonasera. Attualmente il primo piano è sede del museo delle Arti e tradizioni popolari mentre al piano terra trovasi l'ufficio di informazioni turistiche.

Storia

Nel corso dell'XI secolo, durante l'occupazione araba venne fortificata la città con la costruzione di una torre laddove preesistevano l'agorà dei greci, il forum dei romani ed i ruderi del monastero,


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Palazzo Duchi di Santo Stefano (Taormina)

Il trecentesco Palazzo Duchi di Santo Stefano di Taormina è un capolavoro dell'arte gotica siciliana con elementi caratteristici di epoca araba e normanna. Originariamente di proprietà della famiglia di origine spagnola De Spuches (o De Spucches), Duchi di Santo Stefano di Briga e Principi di Galati, il palazzo è stato acquisito dal Comune di Taormina nel 1964 e destinato a sede della Fondazione Mazzullo.

Storia

Il palazzo dei Duchi di Santo Stefano nasce, nella sua forma attuale, tra la fine del Trecento ed i primi del Quattrocento per accogliere la famiglia De Spuches. Esso è parte integrante


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Teatro antico di Taormina

Il Teatro antico di Taormina è il secondo teatro antico per dimensioni in Sicilia dopo il Teatro greco di Siracusa (vedi Teatri greci della Sicilia).

Origini e sviluppo

Il teatro di Tauromenion avrebbe un'origine ellenistica - sulla base dei pochi documenti archeologici potrebbe essere del III secolo a.C. - ma si presenta totalmente romano nel suo aspetto oggi visibile.

La struttura originaria era legata ad un piccolo santuario di cui resta il basamento sul belvedere che sovrasta la cavea.
Una prima ricostruzione dell'edificio si ebbe in età repubblicana o primo Impero, forse sotto Augusto, ma ad



Vai alla scheda