Palermo
7 14 °

Scopri i 87 luoghi da visitare a Palermo

Ammira i luoghi più belli di Palermo e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

Cattedrale

La Cattedrale metropolitana di Palermo è dedicata alla Santa Vergine Maria Assunta in Cielo, Dal 3 luglio 2015 fa parte del Patrimonio dell'umanità (Unesco) nell'ambito dell'"Itinerario Arabo-Normanno di Palermo, Cefalù e Monreale".

All'interno le tombe imperiali e reali dei normanni,  Federico II con un baldacchino con colonne in porfido e l'urna sorretta da due coppie di leoni, Pietro II d’Aragona, Costanza d'Aragona moglie di Federico II, Costanza d'Altavilla,


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Chiesa della Martorana

La chiesa di Santa Maria dell'Ammiraglio o parrocchia di San Nicolò dei Greci  nota come Martorana,  appartiene all'eparchia di Piana degli Albanesi e officia la liturgia secondo il rito bizantino.
Dal 3 luglio 2015 fa parte del Patrimonio dell'umanità (Unesco) nell'ambito dell'"Itinerario Arabo-Normanno di Palermo, Cefalù e Monreale".
Il mosaico della cupola raffigurante Cristo Pantocratore è il punto focale di tutta la decorazione musiva bizant


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Teatro Massimo Vittorio Emanuele

Il teatro massimo Vittorio Emanuele di Palermo è il più grande edificio teatrale lirico d'Italia, e uno dei più grandi d'Europa, terzo per ordine di grandezza architettonica dopo l'Opéra National di Parigi e la Staatsoper di Vienna. E' conosciuto a Palermo semplicemente come Teatro Massimo. Similmente Piazza Verdi è conosciuta dai palermitani come Piazza Massimo.
Vero monumento dall'autentico stile greco-romano, completando così il progetto dell'ecclettico&nb


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Cappella Palatina

La Cappella Palatina si trova all'interno del complesso architettonico di Palazzo dei Normanni. Dal 3 luglio 2015 fa parte del Patrimonio dell'umanità (Unesco) nell'ambito dell'"Itinerario Arabo-Normanno di Palermo, Cefalù e Monreale".

La cupola, il transetto e le absidi sono interamente decorate nella parte superiore da mosaici bizantini, tra i più importanti della Sicilia, raffiguranti il Cristo Pantocratore benedicente, l'immagine di maggiore impatto della cappella, gli eva


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Castello a mare

L'area anticamente occupata dalla fortezza del Castellamare costituisce oggi più della metà del molo Trapezoidale del porto di Palermo. All'interno della fortezza si possono visitare due zone principali: la cosiddetta Torre Mastra, circondata da una zona di rispetto, e un'ampia zona archeologica con un insieme di edifici piuttosto eterogeneo. Il Castello a Mare si trova nel Parco Archeologico del Castellammare, nei pressi della Cala, nel quartiere la Loggia, a nord del porto di Palermo. È stato il più importante baluardo difensivo del porto di Palermo fi


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Chiesa di San Cataldo

L'esterno presenta un compatto paramento murario in arenaria addolcito da intagli di arcate cieche e ghiere traforate, di influenza islamica. In alto s'impongono i profili solenni di tre cupole rosse (con calotta liscia, emisferica e rialzata) poste in felice contrasto cromatico con la severa monocromia delle pareti.

L'interno presenta tre corte navate - di cui quella centrale è scandita dalla sequenza ritmica delle tre cupolette - separate da colonne.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

CHIOSTRO DI S. GIOVANNI DEGLI EREMITI

Nelle caratteristiche cupole di colore rosso che svettano nel cielo palermitano la chiesa di San Giovanni degli Eremiti rimanda alla tipologia architettonica delle moschee. Le origini dell'edificio risalgono al VI secolo; dopo essere stata trasformata in moschea durante la dominazione araba, fu ricondotta da Ruggero II al culto originario verso il 1136. Un forte rimaneggiamento interessò la chiesa attorno al 1880 per opera di Giuseppe Patricolo.

Il chiostro è di età normanna e risente molto della vicinanza del Palazzo Reale a pochi metri di distanza.

 

&n


Vai alla scheda


AGGIUNGI

PALAZZO DEI NORMANNI

L'ingresso principale si trova in Piazza Parlamento, quello carraio e quello turistico su piazza Indipendenza, di fronte Palazzo d'Orleans, sede della presidenza della Regione siciliana.

Oltre alla Cappella Palatina, le parti di costruzione attribuita ai normanni sono la Torre Pisana, sede della stanza del Tesoro, e la Torre della Gioaria, che ospita al piano inferiore la sala degli Armigeri e al piano superiore, il cosiddetto "Piano parlamentare", la sala dei Venti e la sala di re Ruggero decorata con mosaici di scuola bizantina raffiguranti scene di caccia.

Al secondo


Vai alla scheda