Trapani
7 11 °

Scopri i 20 luoghi da visitare a Trapani

Ammira i luoghi più belli di Trapani e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

Cattedrale di San Lorenzo

La chiesa si distingue per l'originale facciata barocca settecentesca costituita da archi.. La parte superiore della facciata, priva di coronamento, è decorata da lesene ioniche e presenta, sul lato destro, un campanile con cuspide coperta da maioliche policrome.

Al suo interno è possibile ammirare un dipinto raffigurante una Crocifissione attribuita al Van Dyck. 


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Centro storico

Per addentrarsi nel cuore pulsante del centro storico di Trapani, bisogna iniziare da Corso Vittorio Emanuele. Continuando per via Garibaldi e per finire in via Giovan Battista Fardella.  Queste vie sono caratterizzate da un susseguirsi di palazzi storici di epoche diverse e di chiese di notevole pregio artistico. Ammirerai il Palazzo Cavarretta, la Cattedrale, la Chiesa del Purgatorio e tante altre ancora. Inoltre appena arrivi in via Giovan Battista Fardella, ti consigliamo si assaggiare le numerose specialità culinarie del luogo e fare dello shopping rilassan


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Chiesa delle Anime del Purgatorio (Trapani)

La chiesa delle Anime del Purgatorio è una chiesa della città di Trapani.
Importante per il culto cattolico, è la sede durante l'anno dei "20 gruppi scultorei" della processione dei misteri, durante la settimana santa.

Descrizione

Si trova in piazzetta Purgatorio. Iniziata nel 1688 su progetto di don Pietro Castro, mentre la facciata, del 1712, si deve all'architetto trapanese Giovanni Biagio Amico che è sepolto nella chiesa. ,

All'interno la pianta è a croce latina con tre navate. È divisa in due ordini e adornata da dodici statue in pietra stuccata dei dodici Apostoli e di Gesù, realizzate da



Vai alla scheda


AGGIUNGI

Porta oscura e Torre dell'Orologio

Porta oscura è la più antica porta della città, l’unica rimasta delle quattro di accesso al nucleo urbano di Trapani vecchia. Si apre sulla Via Torre arsa, realizzata nel sec. XIII per volere di Giacomo d’Aragona. l'Orologio della Torre, è un orologio astronomico  progettato e realizzato dal mastro trapanese Giuseppe Mennella su nel 1596. Il marmo utilizzato è stato estratto dalla cava Rizzuto (Valderice).
Formato dal Quadrante “Sole” e dal Lunario, in cui il grande foro si trova al centro e rappresenta il


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Torre di Ligny

La torre di Ligny (Turrignì in siciliano) è un'antica torre costiera situata all'estremità occidentale della città di Trapani, tra il mar Tirreno e il canale di Sicilia. Fu eretta nel 1671 su ordine del capitano generale del Regno di Sicilia Claude Lamoral, principe di Ligne(Belgio) durante la dominazione spagnola della Sicilia, sugli scogli che formano la prosecuzione della stretta lingua di terra della città antica, chiamata anticamente Pietra Palazzo. Fu eretta a difesa dell


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Castello di Terra

Il Castello di Terra, è un'antica fortezza medievale posta nel centro urbano della città di Trapani, sul lungomare intitolato a Dante Alighieri.

Storia

Il castello fu eretto nel corso del XII secolo ,, sui resti di una fortificazione cartaginese costruita da Amilcare (ne narra Diodoro Siculo). Era situato alla bocca del canale che collegava il mare Tirreno al porto, e chiudeva la città dal lato opposto del Castello a mare. Fu poi ampliato alla fine del XIII secolo da Giacomo II d'Aragona .
Nell'Ottocento il castello fu ampliato e trasformato in caserma d


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Palazzo della Giudecca

Il Palazzo della Giudecca, o della Giudeca, è un antico palazzo nobiliare di Trapani.

Storia


L'edificio venne edificato dalla famiglia dei banchieri Sala tra la fine del 1300 e l' inizio del 1400. Centro culturale della "Giudecca", il quartiere ebraico trapanese, attorno al 1485 fu sede di una scuola superiore di studi talmudici.
Dopo il 1492, con l'espulsione degli ebrei dai domini spagnoli, venne in possesso della famiglia Ciambra (XVI secolo) cui si deve la sua architettura dall'inconfondibile bugnato a punta di diamante in stile plateresco di derivazione catalana. Sito in via Giudecca, nell'


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Palazzo Milo Baroni della Salina

Palazzo Milo Baroni della Salina (ora Pappalardo) fu edificato alla fine del Seicento. Di particolare interesse  il portale d’ingresso con il suo maestoso portale-balcone.


Vai alla scheda