Giulianova
Q 15 °

Scopri i 10 luoghi da visitare a Giulianova

Ammira i luoghi più belli di Giulianova e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

CASA GAETANO BRAGA - SISTEMA MUSEALE MUSEI CIVICI GIULIANOVA

Costruita nella seconda metà dell’800 dallo stesso insigne violoncellista e compositore giuliese Gaetano Braga (Giulianova, 1829 – Milano, 1907), è adibita a casa-museo.
Vi sono conservate diverse opere d’arte (quadri, disegni, sculture) sulla figura e la vita del musicista, di P. Montegny, P. Chardin, S. Schaeppi, A. Malaspina, A. Tantardini, A. Tentarelli (illustre scultore giuliese)
 Presenti inoltre lettere, illustrazioni, documenti, spartiti, frutto della ricerca condotta in Italia e all’estero dall’Associazione omonima che qui ha sede.
Visitando la casa-museo, è possibile, inoltre, asc


Vai alla scheda


AGGIUNGI

CASA MUSEO 'VINCENZO CERMIGNANI'

Nella casa dove fu ospitato il pittore Vincenzo Cermignani sono raccolti bozzetti di opere e altra documentazione sull'opera dell'artista.



Vai alla scheda


AGGIUNGI

CHIESA DI SANTA MARIA A MARE

La chiesa romanica di Santa Maria a mare, detta popolarmente dell'Annunziata, è l'ultima testimonianza rimasta in piedi, nonostante i bombardamenti dell'ultima guerra, dell'antica Giulianova medievale, Castel San Flaviano (prima Castrum Novum Piceni), distrutta dalla battaglia del Tordino nel 1460. Sorta su preesistenze preromane, vanta origini risalenti al X secolo, forse una grancia benedettina farfense e luogo di sosta per i soldati in partenza per la terra santa dal vicino porto. L'aspetto odierno, dopo gli interventi degli anni Sessanta del Novecento, è quello dell'edificio del XIII secol


Vai alla scheda


AGGIUNGI

DUOMO DI SAN FLAVIANO

Perno dell'assetto urbanistico della città rinascimentale di Giulia, ricostruita a partire dal 1470-71 dal duca Giulio Antonio Acquaviva d'Aragona che le diede il suo nome, sul modello delle più moderne innovazioni tanto da far pensare alla paternità dell'Alberti o di Francesco di Giorgio Martini per l'ideazione del piano di fondazione, il duomo di San Flaviano è una delle strutture più interessanti dell'architettura quattrocentesca lungo il medio Adriatico. Costruita a partire dagli anni Settanta del XV secolo fino agli anni Trenta del Cinquecento, la collegiata è un caratteristico tempio a p


Vai alla scheda


AGGIUNGI

FONDAZIONE MUSEO D'ARTE DELLO SPLENDORE

Ospitato nell'ampio e panoramico edificio dell'ala est del convento cappuccino del Santuario della Madonna dello Splendore, il museo di arte contemporanea voluto dal magnanimo padre Serafino Colangeli, apre le porte nel 1997. La struttura è suddivisa su tre piani. Il piano terra ospita oggi la collezione Bindi dalla Pinacoteca civica in restauro, la più prestigiosa raccolta abruzzese di "scuola di Posillipo". Al secondo piano è collocata la collezione permanente del museo con opere di maestri quali Sassu, Corpora, Ceccobelli, Gianquinto, Marini, Pancella, Turcato e Vacchi, oltre a spazi per le


Vai alla scheda


AGGIUNGI

GIPSOTECA CIVICA "RAFFAELLO PAGLIACCETTI"

La sezione scultura dei Musei Civici di Giulianova, ospitata al piano terra dell'edificio scolastico della bella Piazza della Libertà, è costituita dalla collezione di gessi del grande artista dell'Ottocento Raffaello Pagliaccetti. Giuliese di nascita, si forma all'Accademia di San Luca a Roma con la docenza del Tenerani, tra i segnatari del manifesto del purismo italiano con Bianchini, Mussini, Minardi, del Purismo nelle arti (1843), e nel 1861 si trasferisce a Firenze per visitare l'esposizione nazionale. Si stabilisce nella città del giglio e inizia a frequentare il giro di artisti attorno


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO ARCHEOLOGICO IL BIANCO - SISTEMA MUSEALE MUSEI CIVICI GIULIANOVA

A 20 anni dalla scoperta dei primi resti d’epoca romana presso Bivio Bellocchio, il 3 Marzo 2001 è stata inaugurata la Sezione Archeologica dei Musei Civici di Giulianova, allestita all’interno del Torrione “Il Bianco”, la più grande, e la meglio conservata, delle torri delle antiche mura fatte costruire da Giuliantonio Acquaviva a protezione della cittadella rinascimentale. Costruita in pieno fervore umanistico, è il luogo di ideale di congiunzione tra le memorie e i reperti della storia più remota di Giulianova, e la loro conservazione e valorizzazione per il presente.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO CAPPELLA DE'BARTOLOMEI

Sulla Piazza della Libertà, a Giulianova Paese, sorge un'elegante cappella gentilizia, eseguita su disegno del compianto architetto Lupi di Teramo. Dopo uno stretto vestibolo si accede nella piccola aula coperta da una cupola che termina con una bassa lanterna. Dietro l'altare sono ancora presenti alcuni gradini dell'antico accesso posteriore della cappella. Questo monumento fu fatto edificare dall'ingegnere Gaetano De' Bartolomei per onorare la memoria dello zio Angelo Antonio Cosimo de' Bartolomei, archeologo, poeta, storico, economista. L'interno è impreziosito da tre bellissime opere in ma


Vai alla scheda