Veroli
2 3 °

Scopri i 5 luoghi da visitare a Veroli

Ammira i luoghi più belli di Veroli e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

Abbazia di Casamari

Situata nel territorio di Veroli, sorta nel 1035 sui resti dell'antica città romana di "Cereate Marianae" per merito di quattro sacerdoti, che formarono sul posto una comunità religiosa sotto la regola di San Benedetto. Nel 1151 passò ai cistercensi che la ricostruirono interamente in forme gotiche borgognone e ne fecero un fiorentissimo centro culturale.
Decadde invece verso il 1430, per rifiorire con l'accettazione della regola trappista nel 1717.
Nel 1864 fu eretta in congregazione autonoma, che nel 1988 contava 19 case religiose con 220 monaci.
Il complesso ripete nella distribuzione planime


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Biblioteca Statale del Monumento Nazionale di Casamari

La biblioteca, all'interno dell'Abbazia di Casamari, occupa la parte estrema dell’ala occidentale del monastero, dove un tempo stava il refettorio dei conversi e vi si accede attraverso una scala esterna. La sala ha il soffitto a cassettoni, sostenuto da quattro archi a tutto sesto, che si dipartono da tre pilastri. Conta più di ottantamila volumi, tra i quali una decina di manoscritti ed alcuni incunaboli, cioè opere stampate subito dopo l’invenzione della stampa (XV secolo). Il manoscritto più antico è una Regola di San Benedetto, della fine del secolo XII; altri risalgono al secolo XIV e XV


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Museo dell'Abbazia di Casamari

La raccolta è costituita da materiale d’epoca romana pertinente a Cereatae Marianae, il centro romano su cui è sorta l’abbazia. Accanto ad essi trovano posto alcuni reperti paleontologici (zanne di elephas antiquus), manufatti d’epoca preistorica (punte di frecce e un pugnale, III millennio a.C.) e preromana, oggetti provenienti da località della valle del Liri e dalla necropoli di Oria in Puglia. Nei pannelli didattici particolare attenzione è stata dedicata ai ragazzi delle scuole, per i quali sono stati realizzati disegni e brevissimi testi esplicativi. Accanto ai reperti e nelle vetrine so


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO DELLE ERBE DEI MONTI ERNICI

 Interamente dedicato alle piante spontanee dei monti Ernici, il museo, ubicato in un antico palazzo nel cuore della città, raccoglie ed espone circa 1250 campioni di piante presentati sotto forma di essiccata e allestiti come veri e propri quadretti dotati di nomenclatura scientifica e volgare della specie rappresentata. Dei vari reperti sono proposti anche gli aspetti legati alla medicina e alla tradizione popolare, dando dunque risalto all'importanza che le piante hanno avuto nel passato come risorsa curativa, economica e artigianale. Questo aspetto è pure integrato da un'interessante


Vai alla scheda


AGGIUNGI

RACCOLTA ANTIQUARIA

La Raccolta Antiquaria di Veroli, annessa alla Biblioteca Giovardiana fondata nel 1773 da Vittorio Giovardi, Decanus Utriusque Signaturae nel Supremo Tribunale della Chiesa di Roma.
La Biblioteca è ricca di circa 16.000 volumi, dieci manoscritti in pergamena con pregevoli miniature, circa 280 manoscritti cartacei, quarantadue incunaboli del XV secolo, centinaia di pergamene, cinquecentine, un migliaio di incisioni, disegni di Carlo Maratta e di altri pittori ignoti dei secoli XVI-XVIII.
La Raccolta Antiquaria conserva reperti degli scavi effettuati durante la costruzione del Seminario e durante


Vai alla scheda