Ercolano
2 4 °

Scopri i 5 luoghi da visitare a Ercolano

Ammira i luoghi più belli di Ercolano e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

MAV - Museo Archeologico Virtuale

Un tuffo nel passato attraverso un’esperienza multisensoriale, per conoscere e scoprire nel dettaglio, le realtà storiche di Ercolano e Pompei prima dell’eruzione vesuviana del 79 d.C.. Questa la mission del MAV, struttura che nasce nel cuore di Ercolano e che garantisce una nuova modalità di fruizione culturale. Il visitatore sarà trasportato in un contesto virtuale ricostruito fedelmente, grazie all’uso delle più moderne tecnologie. Il viaggio inizia dopo aver oltrepassato una sorta di porta ancestrale che smaterializza i corpi nei flussi dell’intelligenza connettiva e che conduce alla scope


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Museo dell'Osservatorio Vesuviano

Fin dalla sua fondazione, nel 1841, l’Osservatorio Vesuviano è stato meta non solo degli studiosi, ma anche di visitatori locali e stranieri. Attorno al 1970 in seguito alla costruzione poco più a valle di un edificio più consono alle esigenze della ricerca moderna, la cosiddetta sede storica diviene naturalmente il luogo destinato alla conservazione delle preziose collezioni mineralogiche, strumentali e artistiche, oltre che di una ricca biblioteca storica. Il Museo è sede di una mostra permanente che conduce il visitatore attraverso un affascinante percorso nel mondo dei vulcani. Si parte da


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Scavi di Ercolano

La città romana di Ercolano, distrutta e sepolta dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C., fu riportata alle cronache della storia nel Settecento grazie alle esplorazioni borboniche. Provvisto di mura modeste, il centro abitato fu costruito su un pianoro vulcanico a strapiombo sul mare posto ai piedi del Vesuvio, limitato sul lato orientale e su quello occidentale da due torrenti; due insenature fluviali vi costituivano approdi naturali e sicuri. Le dimensioni della città erano in realtà piuttosto modeste: è stato ipotizzato che la superficie complessiva racchiusa dalle mura fosse di circa 20 ett


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Teatro romano di Ercolano

Situato all’esterno degli Scavi di Ercolano, il teatro, ancora inglobato nel banco di tufo, fu scavato attraverso una serie cunicoli nel Settecento. La visita si svolge attualmente attraverso una serie di rampe di scale e di cunicoli che permettono di vedere parti dell’edificio sotterrato, scendendo fino al piano dell’orchestra, pavimentata in marmo bianco. Lo spazio del palcoscenico è in gran parte occupato da due grandi piloni settecenteschi realizzati da Francesco La Vega per motivi statici. Il fronte scena presenta la porta regia al centro, le due porte hospitales ai lati e quattro nicchi


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Villa dei Papiri

La Villa dei Papiri, una delle più grandi e sontuose ville romane mai esplorate, posta all’estremo limite settentrionale dell’area degli “scavi nuovi”, fu scavata, per volere di Carlo III di Borbone, con un articolato sistema di pozzi di discesa ed areazione e di cunicoli sotterranei, tra il 1750 ed il 1764. Le indagini furono condotte sotto la guida, dapprima, di un agrimensore spagnolo, Don Rocco Gioacchino Alcubierre e, poi, dell’ingegnere svizzero Karl Weber, cui si deve anche la pianta datata al 20 luglio 1754 con l’indicazione dei rinvenimenti dei reperti scultorei. Successivamente gli s


Vai alla scheda