Crevalcore
B 3 °

Scopri i 3 luoghi da visitare a Crevalcore

Ammira i luoghi più belli di Crevalcore e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

Museo dei Burattini "L. Preti"

Definito come 'il museo dei burattini più piccolo del mondo', è ospitato in uno spazio all’interno delle mura che delimitano il centro storico di Crevalcore e raccoglie i materiali utilizzati dalla famiglia Preti, burattinai per più generazioni; è intitolato infatti a Leo Pederzani Preti (1903-1969), figlio di Riccardo (1856-1926), nipote di Carlo (1834-1914) e pronipote di Giulio (1804-1882). Comprende 65 burattini, circa un centinaio di abiti di ricambio, una dozzina di cartonaggi, numerosi pezzi di attrezzeria e un centinaio di scenografie di ottima fattura dipinte dallo scenografo Otello G


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Museo della Pace "G. Mattioli"

Ospita una raccolta di reperti della Prima Guerra Mondiale, donata al Comune dal collezionista Guido Mattioli, che li recuperò nella zona del Carso con grande passione. Si tratta infatti del risultato di una ricerca durata dieci anni, dal 1959 al 1969, condotta su uno dei teatri dei più cruenti scontri della Grande Guerra, al fine di recuperare i resti dei combattenti e di dare loro sepoltura. Da qui si è formato un patrimonio di reperti bellici e di oggetti di vita quotidiana, come foto di caduti, lettere e tanto altro.Attraverso la sequenza di vetrine tematiche, il museo ha l'obiettivo di mo


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Teatro Comunale

La storia dell'antico teatro di Crevalcore è indissolubilmente legata alle vicende dell'Accademia degli Indifferenti Risoluti di cui abbiamo notizie fin dal 1648. Nel 1673 la gioventù del castello presenta al Consiglio un memoriale per sollecitare il "massaro" a concedere un luogo ove si possano fare commedie. Fino ad allora i virtuosi avevano potuto cimentarsi soltanto presso la residenza di qualche mecenate. In tempi successivi il Consiglio, accondiscese alla richiesta degli accademici, fu così montata, al primo piano del vecchio palazzo comunale, una struttura in legno, la quale tuttavia ri


Vai alla scheda