Copparo
7 3 °

Scopri i 5 luoghi da visitare a Copparo

Ammira i luoghi più belli di Copparo e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

CENTRO STUDI DANTE BIGHI

Il Centro Studi Dante Bighi è stato fondato nel giugno 2008 presso Villa Bighi dimora dell’omonimo artista copparese.
Nel 1962, Dante Bighi, ormai trasferitosi a Milano, disegnò la sua residenza di Copparo come luogo di riposo del corpo e di attività dello spirito. Questo scrigno misterioso, chiuso dal 1994 data dell’improvvisa scomparsa dell’artista, ha riaperto le porte di recente proponendosi come spazio per lo sviluppo culturale. Il Centro Studi è una associazione ONLUS che si pone l’obiettivo dell’educazione culturale come progetto civico. E’ un centro ricerche che si occupa: da un lato di


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Galleria Civica d'Arte Contemporanea ex Carceri "Alda Costa"

Inaugurata nel 2003, la Galleria è sita nelle tardo-ottocentesche ex carceri mandamentali, riadattate a questo uso da Dario Ambrosone e intitolate all’intellettuale socialista Alda Costa. Vi sono permanentemente esposte le opere del Novecento donate al Comune dal gallerista d’arte Renzo Melotti, mentre un ampliamento degli edifici attigui alla galleria consentirà un allestimento più ampio con lavori d’altri artisti contemporanei di proprietà dell’Amministrazione, ora custoditi in depositi. Con i suoi centodieci lavori, tra dipinti, sculture, disegni ed esemplari grafici, la donazione Melotti t


Vai alla scheda


AGGIUNGI

GALLERIA CIVICA D'ARTE MODERNA O. MARCHESI

Raccoglie il patrimonio comunale che comprende tra l'altro le donazioni Marchesi, Cinti e Bighi e le opere acquisite in occasione delle dieci edizioni del "Premio Copparo" svoltesi tra il 1952 e il 1968 nell'ambito del "Settembre copparese". In quest'ultimo nucleo si trovano interessanti opere giovanili di noti artisti emiliani e d'area padana, vincitori del premio copparese. Tra gli altri, Rambaldi, Ruffini, Banchieri, Nanni, Raccagni, Guerreschi, Piraccini, Korompay e Contini.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Museo delle Tradizioni e della Cultura Materiale del Copparese "La Tratta"

Alloggiato dal 1988 in una casa colonica settecentesca con fienile, opportunamente ristrutturata, denominata “La Tratta”, offre una vasta raccolta di materiali della civiltà contadina supportata da moderni e funzionali criteri espositivi. L'esposizione privilegia infatti l'esplicazione dei principali cicli produttivi della zona del copparese: il grano, il vino e la canapa; anche l'allestimento degli ambienti domestici, cucina, stalla, camera da letto, favorisce una lettura il più possibile fedele alla quotidiana realtà del passato.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Teatro De Micheli

Il Teatro Comunale De Micheli ebbe la sua origine ai primi del Novecento per volontà di un privato cittadino. Enrico De Micheli acquistò nel 1908 una porzione di suolo pubblico posto sulla piazza Vittorio Emanuele II (lungo la strada allora detta via Ferrara) allo scopo di erigervi, in accordo con l'Amministrazione comunale, la propria abitazione e una sala teatrale. La struttura, assai semplice, era costituita da platea e una sola galleria sostenuta da colonne lignee. La platea era libera e le sedute venivano sistemate all’occorrenza. Il teatro realizzato da De Micheli rispondeva ad un’esige


Vai alla scheda