Asti
H 8 °

Scopri i 15 luoghi da visitare a Asti

Ammira i luoghi più belli di Asti e aggiungili al tuo itinerario. YAMGU creerà il tuo viaggio ideale considerando distanze, orari di apertura e meteo.


AGGIUNGI

Archivio di Stato

L'AS Asti e' stato istituito con d.m. 15 apr. 1959; la sede e' stata ultimata nel 1964. Da allora, oltre ad alcuni archivi privati e di enti pubblici, esso ha raccolto quanto restava della documentazione di uffici statali che hanno sede nell'attuale circoscrizione provinciale. Nel 1935 fu costituita la provincia di Asti con territori delle circoscrizioni vicine, in particolare quelle di Alessandria e di Cuneo. L'attuale territorio comprende pertanto zone che nel corso del tempo fecero parte di circoscrizioni diverse (oltre quelle già ricordate, Acqui, e soprattutto C


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Cattedrale di Santa Maria Assunta

Con ottantadue metri di lunghezza e ventiquattro di altezza e larghezza è una delle più grandi chiese del Piemonte, massima espressione dell'architettura gotica della regione e collocabile fra i maggiori esempi del gotico lombardo apprezzabili nel nord Italia.
La facciata presenta tre rosoni sormontati da due oculi e da una finestra a crociera.
Lateralmente, il portale dei Pelletta presenta negli angolari statue di santi, tra cui Girolamo, Pietro, Paolo e Biagio, tutti databili al tardo Quattrocento.
Il campanile


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Chiesa di San Pietro in Consavia

La chiesa di San Pietro in Consavia, o Complesso del Battistero di San Pietro, è una chiesa cattolica di Asti costituita da quattro edifici databili tra il XII secolo e XIV secolo situati all'estremità est della via Maestra nel Borgo San Pietro.

Il complesso, per molti secoli sede del Priorato Gerosolimitano di Lombardia, ospita il museo archeo-paleontologico della città, temporaneamente chiuso.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

Collegiata di San Secondo

La Collegiata di San Secondo è una basilica cattolica tra le più antiche di Asti. Con l'adiacente sede comunale e prospiciente alla piazza omonima, costituisce il cuore della città. Dedicata a San Secondo, patrono della città, secondo la tradizione è sorta sul luogo del suo martirio e sepoltura.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

CRIPTA E MUSEO DI S. ANASTASIO

Parte residuale di un edificio romanico, distrutto in epoca barocca, un ambiente sotterraneo al Palazzo del Collegio, le cui volte sono sostenute da colonne antiche di recupero. Il museo raccoglie sculture, lapidi e reperti di varie epoche.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO ALFIERIANO

Ospitato all'interno di Palazzo Alfieri, edificio del XIII secolo riplasmato nel 1748 su progetto di Benedetto Alfieri. Raccoglie cimeli e ricordi dello scrittore astigiano Vittorio Alfieri.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO DEGLI ARAZZI SCASSA

Visita al laboratorio artigiano di Ugo Scassa, attivo dal 1957 e celebre a livello internazionale dal 1960 circa per la tessitura di arazzi ad alto liccio; galleria di esposizione di arazzi moderni. La collezione comprende arazzi tessuti su bozzetti di quadri di artisti italiani e stranieri tra cui: Casorati, De Chirico, Guttuso, Mastroianni, Kandinsky, Klee, Matisse e Miro'. Adiacente alle sale espositive si trova il laboratorio di tessitura.


Vai alla scheda


AGGIUNGI

MUSEO DIOCESANO ARCHEOLOGICO DELLA CATTEDRALE

Il Museo Diocesano ha  sede presso il Complesso Episcopale della Cattedrale e consente  un percorso archeologico attraverso reperti romani e alto medioevali, di sale di esposizione degli antichi arredi liturgici in argento e in tessuto e di altre opere significative, di sale di esposizione temporanea di arte contemporanea. 

Accanto al Museo vi è la   Cattedrale   con esposizione permanente delle sue opere d'arte esposte al culto dei fedeli. Particolarmente importanti le tavole rinascimentali di Gandolfino da Roreto,  la figura più importa


Vai alla scheda